Turismo

Homepage > In evidenza > Covid: voucher e rimborsi > Turismo

Sono interessati i consumatori

- che hanno acquistato viaggi organizzati, crociere e, in generale, pacchetti turistici (per la definizione di “pacchetto turistico”, vedi art. 33 d.lgs. 21 maggio 2018 n. 62);  per approfondire clicca qui

- hanno prenotato in strutture alberghiere

Le novità della legge di conversione (l. 17 luglio 2020) del “Decreto Rilancio” (d.l. 19 maggio 2020 n. 34):

è prolungato da 12 a 18 mesi il periodo di validità dei voucher sostitutivi per i pacchetti turistici e acquisti in strutture da eseguirsi tra l’11 marzo e il 30 settembre, in caso di cancellazioni avvenute entro il 31 luglio, compresi quelli già emessi alla data di entrata in vigore della legge di conversione (19 luglio 2020).

Il voucher:

In ogni caso, decorsi diciotto mesi dall’emissione, per i voucher non usufruiti è corrisposto entro quattordici giorni dalla scadenza il rimborso dell’importo versato.

ATTENZIONE: è opportuno inviare sempre le richieste via raccomandata con ricevuta di ritorno o con posta elettronica certificata. Solo così è possibile provare l'effettivo invio e la ricezione del destinatario.

Le novità del Decreto Rilancio

Per verificare i tuoi diritti in materia di trasporti (aereo, marittimo, ferroviario), in caso di prenotazione non compresa nel pacchetto turistico, clicca qui.

Per chiedere informazioni, assistenza o segnalare pratiche commerciali scorrette, chiama lo 06 94807041 o compila il form:

 

Sportello del consumatore

Hai un problema? Risolvilo con lo sportello online!

link

Petizioni

Firma anche tu e sostieni le battaglie per i tuoi diritti

link

Segnalazioni

Fai sentire la tua voce. Inviaci una segnalazione

link