L’ASviS pubblica un’analisi dell’Enciclica “Fratelli tutti” alla luce del Goal 16

Dove sei: Homepage > Notizie e comunicati > L’ASviS pubblica un’analisi dell’Enciclica “Fratelli tutti” alla luce del Goal 16

24-04-2021

Il documento raccoglie anche il commento di Alessandro Mostaccio - segretario generale MC e membro del Gruppo di lavoro dell’ASviS sul Goal 16 - incentrato sul tema, affrontato nell’enciclica, della politica come bene comune.

In occasione della Giornata internazionale dell'Onu dedicata al multilateralismo e alla diplomazia per la pace del 24 aprile 2021, l’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile ha pubblicato il secondo “Quaderno ASviS”, la serie di approfondimenti analitici redatti da esperti dedicati a tematiche rilevanti per l’attuazione dell’Agenda 2030.
L’iniziativa infatti, nata dall’impulso di Fondazione Prioritalia, ente coordinatore del Gruppo di lavoro dell’ASviS sul Goal 16 (Pace, giustizia e Istituzioni solide), è stata realizzata grazie ai contributi di diversi membri Aderenti al Gruppo e di autorevoli esperti esterni che, ciascuno per la propria area di competenza, hanno analizzato un tema del testo papale mettendolo in relazione ai target e ai principi del Goal 16, volto a promuovere società pacifiche e più inclusive per uno sviluppo sostenibile; offrire l'accesso alla giustizia per tutti e creare organismi efficienti, responsabili e inclusivi a tutti i livelli.
Nel primo dei tre capitoli in cui si articola il Quaderno, vengono esaminati i principali punti di convergenza tra l’Enciclica e i temi relativi al Goal 16 quali la centralità della pace e della democrazia come leva abilitante per lo sviluppo sostenibile, l’importanza dei diritti, della giustizia, dell’equità e delle politiche di integrazione per dare sostanza alla convivenza pacifica tra popoli, la necessità di una governance solida e multilaterale che metta al centro il benessere diffuso tra i popoli e ultimo, ma non meno importante, il valore di una cultura globale che sia aperta e inclusiva.
Questo capitolo raccoglie anche il commento di Alessandro Mostaccio, segretario generale MC in qualità di membro del gruppo di lavoro Asvis, sul tema, affrontato nell’Enciclica, della politica come bene comune.
“Un grande appello – come lo ha definito Mostaccio, a conclusione della sua analisi - nell’interesse del bene comune (cancellare l’esclusione sociale ed economica) tenendo fede all’intendimento iniziale di avvertirci che nessuno pensi che si possa riformare un sistema che provoca così tanta ingiustizia senza capovolgerne i rapporti di forza a favore del popolo, dei fratelli e nell’interesse del bene comune”.

Scarica il Quaderno “FRATELLI TUTTI” ALLA LUCE DELL’OBIETTIVO 16 DELL’AGENDA 2030 DELL’ONU

Sportello del consumatore

Hai un problema? Risolvilo con lo sportello online!

link

Petizioni

Firma anche tu e sostieni le battaglie per i tuoi diritti

link

Segnalazioni

Fai sentire la tua voce. Inviaci una segnalazione

link