Decreto Rilancio: rimborsi e bonus

Dove sei: Homepage > Notizie e comunicati > Decreto Rilancio: rimborsi e bonus

27-05-2020

Trasporti, turismo, sport: quali rimborsi e bonus sono previsti per i consumatori nel decreto Rilancio?

Dal bonus vacanze a quello sulla mobilità, dai rimborsi per il trasporto ferroviario a quelli per impianti sportivi e palestre... scopri quali sono e come richiederli

 

Turismo 
Bonus vacanze

Bonus vacanze per nuclei familiari con ISEE non superiore a 40 mila euro, utilizzabile dal 1° luglio al 31 dicembre 2020, di 500 euro (300 euro per famiglie di due persone e 150 euro per una persona). Può essere utilizzato per vacanze in Italia, per il pagamento di strutture turistiche, agriturismi, bed & breakfast.

Per approfondire, clicca qui.

 

Trasporti
Bonus mobilità sostenibile

E’ prevista l’assegnazione di un “buono mobilità” a favore di maggiorenni residenti nei capoluoghi di regione, nelle città metropolitane, nei capoluoghi di provincia o nei comuni con popolazione superiore a 50 mila abitanti, pari al 60% della spesa sostenuta e comunque non superiore a 500 euro per l’acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita, e di veicoli elettrici o per l’utilizzo dei servizi di mobilità condivisa (bike sharing e micromobilità).

Bonus rottamazione

E’ previsto un buono per la rottamazione dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2021, di autovetture fino alla classe Euro 3 o motocicli omologati fino alla classe Euro 2 ed Euro 3 a due tempi, sotto forma di ulteriore buono mobilità cumulabile con quello di 500 euro, pari ad euro 1.500 per ogni autovettura e ad euro 500 per ogni motociclo rottamati, da utilizzare, entro i successivi tre anni, per l'acquisto, anche a favore di persone conviventi, di abbonamenti al trasporto pubblico locale e regionale, nonché di biciclette anche a pedalata assistita, e di veicoli elettrici.

Per approfondire, clicca qui.

 

Rimborsi ferroviari e TPL

Chi non ha potuto utilizzare biglietti e abbonamenti, in conseguenza delle misure di contenimento, ha diritto ad ottenere dalle aziende di trasporto ferroviario e che gestiscono il trasporto pubblico locale un rimborso, sotto forma o di voucher di importo pari al biglietto o alla parte dell’abbonamento non goduta, da utilizzare entro un anno dall’emissione del voucher, o di prolungamento della durata dell’abbonamento per un periodo pari al mancato utilizzo.

Per approfondire le modalità per chiedere il rimborso, clicca qui.   

Sport
Rimborsi piscine, palestre e impianti sportivi

 

Per il periodo di sospensione degli abbonamenti presso palestre, piscine e altri impianti sportivi, il consumatore ha diritto al rimborso che può essere erogato dal gestore dell’impianto sotto forma di voucher, da richiedere entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del Decreto Rilancia Italia.

Per approfondire le modalità per chiedere il rimborso, clicca qui.

 

Vuoi informazioni o assistenza sui rimborsi? Chiama il numero 011 5611414, o scrivi un'email all’indirizzo rimborsi@movimentoconsumatori.it 

Sportello del consumatore

Hai un problema? Risolvilo con lo sportello online!

link

Petizioni

Firma anche tu e sostieni le battaglie per i tuoi diritti

link

Segnalazioni

Fai sentire la tua voce. Inviaci una segnalazione

link