RC AUTO. ANIA E GOVERNO CONTINUANO A PRENDERE IN GIRO GLI AUTOMOBILISTI

Dove sei: Homepage > Notizie e comunicati > RC AUTO. ANIA E GOVERNO CONTINUANO A PRENDERE IN GIRO GLI AUTOMOBILISTI

05-07-2011


“Basta scuse. Le riforme che hanno chiesto Ania e Governo per porre un freno all’aumento dei premi RC Auto le hanno già fatte. Di quali riforme parlano ora? - si chiede Lorenzo Miozzi, presidente del Movimento Consumatori - Si riferiscono alle liberalizzazioni che hanno cercato di bloccare in tutti i modi possibili e immaginabili o forse all’indennizzo diretto che non ha portato nessun beneficio agli automobilisti?”.

Per il presidente MC è tempo di buttare giù la maschera e ammettere un fallimento dovuto in toto alle scelte sbagliate e protezionistiche sia del Governo sia dell’Ania.

“Il sottosegretario Saglia sostiene che è necessario modernizzare il settore – aggiunge Miozzi - ma come se ancora, malgrado i richiami anche dell’Antitrust, non abbiamo una legge sulla concorrenza? A quale gioco stiamo giocando? Verrebbe da dire a “scaricabarile” e intanto sono i cittadini a pagare il prezzo di questo gioco affatto divertente per le tasche delle famiglie alle prese con la crisi economica”.

Sportello del consumatore

Hai un problema? Risolvilo con lo sportello online!

link

Petizioni

Firma anche tu e sostieni le battaglie per i tuoi diritti

link

Segnalazioni

Fai sentire la tua voce. Inviaci una segnalazione

link