RC auto: la franchigia, l’esclusione e la rivalsa

Homepage > Conosci i tuoi diritti > Assicurazioni > La polizza RC Auto > RC auto: la franchigia, l’esclusione e la rivalsa

Nelle polizze auto la franchigia è una clausola contrattuale in base alla quale, a fronte di un premio più contenuto, il contraente si obbliga a farsi carico (e quindi a restituire alla compagnia) di una parte del costo del sinistro liquidato dall’impresa al terzo danneggiato.

Le esclusioni e le rivalse sono clausole contrattuali che limitano o escludono la copertura del rischio, e quindi il risarcimento, in caso di sinistro. I casi di esclusione delle coperture sono indicati tassativamente dalle compagnie e generalmente si riferiscono agli incidenti provocati dal conducente in stato di ebbrezza o sotto effetto di sostanze stupefacenti ovvero la guida senza patente.

In presenza di tali limiti la compagnia è comunque obbligata a liquidare il sinistro al danneggiato ma ha diritto di rivalersi sul contraente, cioè di chiedergli la restituzione totale o parziale di quanto pagato.

ATTENZIONE

Occorre prestare particolare attenzione alle polizze che prevedono la “guida esclusiva”; in questi casi, infatti, la copertura è limitata al solo caso dei conducenti identificati nel contratto: se l’incidente è provocato da un conducente diverso, la compagnia ha diritto di rivalsa nei confronti del contraente per l’importo pagato al danneggiato.

Movimento Consumatori consiglia di leggere con attenzione le clausole di franchigia, esclusione e rivalsa previste dal proprio contratto, che sono indicate nella Nota informativa precontrattuale.

Per una scelta realmente consapevole è opportuno confrontare i prezzi dei preventivi, tenendo conto della presenza o meno di clausole di esclusione e rivalsa.

Ricordate inoltre che la copertura r.c. auto non comprende il risarcimento dei danni subiti dall’assicurato responsabile del sinistro (per questa garanzia esistono delle coperture accessorie, ad es. infortunio del conducente). Il Movimento Consumatori può assistervi nelle richieste di risarcimento del danno o fornirvi un parere in merito alla validità delle condizioni contrattuali previste nel proprio contratto assicurativo.

(fonte IVASS)

Se i tuoi diritti non sono stati rispettati, apri una pratica online: se sei già iscritto e registrato, accedi, altrimenti apri un account e iscriviti.

Sportello del consumatore

Hai un problema? Risolvilo con lo sportello online!

link

Petizioni

Firma anche tu e sostieni le battaglie per i tuoi diritti

link

Segnalazioni

Fai sentire la tua voce. Inviaci una segnalazione

link