Tutti gli aggiornamenti sul processo MPS

Dove sei: Homepage > Correlate > Tutti gli aggiornamenti sul processo MPS

03-04-2017

Udienza 15/12/2016: Nel corso dell’udienza sono state depositate tutte le nuove richieste di costituzione di parte civile. Terminato il deposito dei citati atti il Presidente del collegio ha dichiarato definitivamente chiuso il termine per la costituzione di parte civile, ed ha rinviato l’udienza per la discussione delle questioni sull’ammissibilità delle richieste depositate al 21/2/2017. Contestualmente il Collegio ha invitato tutti gli azionisti che ne avevano fatto richiesta scritta o orale a richiedere la citazione dei responsabili civili, notificando ai medesimi entro il 10/01/17 ed ai domiciliatari degli imputati seguenti atti: 1) atto di costituzione di p.c.; 2) decreto autorizzativo; 3) decreto che dispone il giudizio.

Udienza del 21/02/2017: il Collegio ha preliminarmente rigettato l’eccezione di tardività del deposito delle memorie di richiesta di esclusione delle parti civili depositate in cancelleria da parte dei difensori di ciascun imputato, invitando i citati avvocati ad illustrare oralmente le rispettive questioni, e rinviando la discussione dei difensori dei responsabili civili alla prossima udienza del 7/3/17. Peraltro, considerato che il deposito delle memorie in cancelleria era avvenuto effettivamente oltre il termine ordinatorio indicato, il Collegio ha concesso termine a tutti i difensori delle parti civili per replicare/depositare memorie entro la data indicata per la prosecuzione del processo.

Udienza del 7/03/2017: Considerate le numerose memorie e note di esclusione delle parti civili depositate dai difensori di tutti gli imputati il legale del Movimento Consumatori e quelli che assistono gli azionisti che si sono rivolti all’ente per prendere parte al processo hanno a loro volta predisposto e depositato una memoria difensiva, illustrandola oralmente al Collegio e richiedendo il rigetto di tutte le eccezioni di esclusione delle parti civili.  Durante la medesima udienza si è costituito nei confronti delle suddette parti civili l’ultimo dei tre responsabili civili citati (ovvero Deutsche Bank), che come già accaduto per gli altri due (Nomura e MPS) non ha avanzato alcuna questione di natura formale rispetto alla notifica dell’atto di citazione del responsabile civile effettuata nell’interesse degli azionisti facenti capo al Movimento Consumatori, limitandosi ad eccepire le medesime questioni di merito già formulate dai difensori degli imputati, circa la legittimazione degli azionisti a costituirsi parte civile nel processo. Al termine della discussione il collegio ha riservato la decisione, rinviando il processo all’udienza del 6/4 p.v. per la lettura dell’ordinanza di ammissione o esclusione delle parti civili e per discutere le ulteriori questioni preliminari che verranno eventualmente formulate dalla difese degli imputati. In aggiunta a quanto sopra è stato diffuso il calendario per la prosecuzione del processo.

Sportello del consumatore

Hai un problema? Risolvilo con lo sportello online!

link

Petizioni

Firma anche tu e sostieni le battaglie per i tuoi diritti

link

Segnalazioni

Fai sentire la tua voce. Inviaci una segnalazione

link