Col pareggio ci perdi

Dove sei: Homepage > Campagne e progetti > Col pareggio ci perdi

22-12-2014

Movimento Consumatori ha aderito alla campagna  “Col pareggio ci perdi”, a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare di revisione costituzionale per cancellare l’introduzione del principio di pareggio di bilancio nella nostra Costituzione, attraverso la modifica di alcuni articoli fra cui l’art. 81.

Il Parlamento ha assunto questa decisione nel 2012, sotto il governo Monti, raccogliendo una proposta del precedente governo Berlusconi. I fautori di tale modifica si appellarono alla volontà dell’Europa, anche se l’Ue non ha mai imposto ai paesi membri di mettere in Costituzione il pareggio di bilancio.

Con l'introduzione del pareggio in bilancio il nostro Paese si è privato della possibilità di aumentare la spesa sociale, anche in deficit, per creare le condizioni di un incremento del Pil e di produrre una crescita secondo modelli ambientalmente e socialmente compatibili. Infatti le politiche di rigore e di austerità in atto in  Italia e in Europa, basandosi sul taglio della spesa sociale, impoveriscono i paesi, riducono i diritti, aumentano la disoccupazione.

Nella proposta di legge di iniziativa popolare non si propone solo di tornare al testo precedente alla modifica dell’art. 81, ma si vuole introdurre un principio fondamentale che è presente nelle più avanzate e recenti Costituzioni, che sostituisce al vincolo contabile quello della soddisfazione dei bisogni e dei diritti dei cittadini.

L’obiettivo minimo "legale" della campagna è raccogliere 50 mila firme (la raccolta firme ad oggi scade al 15 aprile), ovviamente l'obiettivo politico è di raccoglierne molte, ma molte di più.

Con l'adesione alla campagna, Movimento Consumatori è entrato a far parte del Comitato sostenitore. Il passo successivo sarà l'organizzazione per la raccolta firme.

Perché MC ha deciso di aderire alla campagna

Vademecum raccolta firme


La campagna in dieci punti


Testo della proposta di legge

Lettera di Stefano Rodotà ai sindaci
 

Per ulteriori approfondimenti Col pareggio ci perdi



 

Sportello del consumatore

Hai un problema? Risolvilo con lo sportello online!

link

Petizioni

Firma anche tu e sostieni le battaglie per i tuoi diritti

link

Segnalazioni

Fai sentire la tua voce. Inviaci una segnalazione

link