Pinocchio, tra scuola e bottega

Dove sei: Homepage > Campagne e progetti > Pinocchio, tra scuola e bottega

11-12-2012

"Pinocchio fra scuola e bottega" è un'iniziativa MC, cofinanziata dalla Fondazione Roma Terzo Settore, che ha come obiettivo quello di promuovere il recupero e la conoscenza degli antichi mestieri, attraverso il coinvolgimento degli studenti delle scuole primarie e secondarie, dei nuclei familiari, dei rappresentanti di categoria e dei cittadini. L’iniziativa, che parte in via sperimentale a Roma, prevede la realizzazione di tre laboratori formativi incentrati sulla figura di Pinocchio. La favola del burattino costituisce il punto di partenza per la riscoperta della cultura del lavoro manuale e della figura dell’artigiano. In particolare, per i più piccoli sarà attivata la "fabbrica apprendisti", un laboratorio che attraverso il racconto della favola di Pinocchio da parte dell’educatore di MC e la presenza in aula di un artigiano, farà conoscere agli alunni il lavoro, gli strumenti e l’esperienza necessari per la costruzione di un burattino. A conclusione dei laboratori sarà realizzata una visita didattica al Museo nazionale delle Arti e Tradizioni popolari di Roma che raccoglie gli oggetti che testimoniano le arti e le tradizioni del periodo precedente all'industrializzazione. Per diffondere e sviluppare la cultura dell’artigianato è stata predisposta la "fabbrica bottegai" che, attraverso la creazione di una rete di vecchi artigiani e maestri d’arte e attraverso la mappatura puntuale della presenza territoriale delle attività artigiane a Roma, porterà alla realizzazione di un registro di consultazione delle arti e dei mestieri attivi. I contatti con gli artigiani, ottenuti grazie alla mappatura, saranno il punto di partenza per la costituzione della rete degli artigiani, denominata "tavolo Pinocchio". Sarà realizzato un database di contatti utili organizzati per settore merceologico e per settore geografico. Infine, la "fabbrica cittadini" cercherà, tramite l’apertura a Roma di uno sportello informativo, di sensibilizzare sugli antichi mestieri e di contribuire al loro sviluppo sul territorio, dando informazioni agli utenti sui laboratori artigiani attivi per quartiere. All'interno di "fabbrica cittadini", sarà indetto il concorso “Favola di un artigiano moderno”, aperto agli allievi delle scuole primarie e secondarie di primo grado. I partecipanti saranno impegnati nella scrittura di un racconto che ha come protagonisti i moderni artigiani. L’elaborato migliore sarà premiato con una visita guidata, per tutta la classe, al Museo Demoantropologico regionale del Giocattolo di Zagarolo in provincia di Roma.

Per scaricare il Regolamento del concorso clicca qui
Per scaricare il Modulo di iscrizione clicca qui

Per informazioni e iscrizioni al concorso si può scrivere all'indirizzo email pinocchio@movimentoconsumatori.it o telefonare allo 06 4880053 o al numero verde 800 145 078

La locandina dell'iniziativa


I VINCITORI DEL CONCORSO "FAVOLA DI UN ARTIGIANO MODERNO"

Gli elaborati pervenuti, in totale 50, sono stati valutati da Movimento Consumatori in base all’esaustività nello svolgimento del tema; all’originalità e alla creatività della composizione e della proposta e al grado di consapevolezza e di approfondimento dimostrato nell’affrontare la tematica e gli aspetti connessi al valore culturale e economico dell’artigiano nella società moderna.

Vincitori del 1° premio
, a pari merito, sono due alunni della classe II C dell’Istituto Comprensivo di via Ceneda di Roma:

Greta Bartolini
( II C )
Federico Danesi (II C)

La classe sarà premiata con una visita guidata al Museo Demoantropologico regionale del giocattolo di Zagarolo in provincia di Roma.
 
Al 2° posto si è classificata Martina Prisco, classe III C dell’Istituto Comprensivo Frascati.
 
Al 3° posto
, a pari merito, si sono classificati tre alunni dell’Istituto Comprensivo Nitti di Roma:

Renato Calderaro
Edoardo Del Prete
Andrea Scarpini

 

 

Sportello del consumatore

Hai un problema? Risolvilo con lo sportello online!

link

Petizioni

Firma anche tu e sostieni le battaglie per i tuoi diritti

link

Segnalazioni

Fai sentire la tua voce. Inviaci una segnalazione

link