La procedura e la quantificazione dell'indennizzo

Dove sei: Homepage > Correlate > La procedura e la quantificazione dell'indennizzo

07-10-2016

La richiesta di rimborso agli obbligazionisti deve essere effettuata entro il 3 gennaio 2017 (sei mesi dall’entrata in vigore della legge). Il FITD verificata la sussistenza delle condizioni per accedere  agli Indennizzi forfettari, liquida gli indennizzi entro 60 giorni dalla ricezione dell’istanza.

La domanda deve indicare i dati personali dell’investitore, la banca in liquidazione presso la quale sono state acquistate le obbligazioni, le obbligazioni acquistate (codice ISIN quantità, controvalore, data di acquisto, corrispettivo pagato, oneri e le spese direttamente connessi all’acquisto).

Alla domanda devono essere allegati i seguenti documenti:

Qualora il risparmiatore non sia in possesso dei documenti può rivolgersi ai nostri sportelli per effettuare la richiesta alle nuove banche.

La presentazione della domanda per l’Indennizzo Forfettario preclude la possibilità di presentare la domanda per le procedure arbitrali.

Una volta presentata la domanda, il Fondo valuta la completezza della documentazione, la sussistenza delle condizioni per la liquidazione dell’indennizzo, quantifica l’indennizzo e procede alla liquidazione entro 60 giorni.


La quantificazione dell'indennizzo

L’importo sarà pari all’80% dell’importo investito, al netto:

- degli oneri e delle spese direttamente collegate all’acquisto dei titoli;

- della differenza tra i rendimenti delle obbligazioni subordinate e il  rendimento dei BTP di durata equivalente.

Sportello del consumatore

Hai un problema? Risolvilo con lo sportello online!

link

Petizioni

Firma anche tu e sostieni le battaglie per i tuoi diritti

link

Segnalazioni

Fai sentire la tua voce. Inviaci una segnalazione

link