L'opinione di MC

Dove sei: Homepage > Correlate > L'opinione di MC

01-07-2015

Fermo restando che Movimento Consumatori ritiene che la sperimentazione e la ricerca in ogni campo siano indispensabili per il progresso del nostro pianeta, sulla questione OGM al momento ha alcune riserve: la ricerca nel settore è ancora appannaggio esclusivo di multinazionali che hanno grandi interessi economici allo sviluppo e alla commercializzazione dei prodotti transgenici. Questo tipo di approccio "unidirezionale" alla ricerca non dà naturalmente garanzie di imparzialità, indispensabili per avere una visione della situazione scevra da qualsiasi "contaminazione".
La sperimentazione dovrebbe essere indipendente e i governi dovrebbero investire risorse nella ricerca pubblica. Solo così si potrebbero dare risposte oggettive sia sulle diverse possibilità offerte dagli OGM, sia sui rischi (se ci sono e in che misura) per la salute umana e per il nostro ecosistema.

Ad oggi, quindi, la posizione di Movimento Consumatori è a sfavore dell'utilizzo di prodotti transgenici, considerando anche il sistema agricolo del nostro Paese e le prerogative dei nostri prodotti che contibuiscono a rendere il made in Italy, ormai in tutto il mondo, sinonimo di eccellenza e qualità indiscusse.

Per questo MC ha aderito alla task force per un'Italia libera da OGM, una coalizione composta da organizzazioni del mondo agricolo, ambientalista, cooperativo e consumeristico che da anni coopera con gli enti locali e le reti europee, promuovendo azioni per salvaguardare i caratteri identitari del nostro prezioso patrimonio agroalimentare.

Sportello del consumatore

Hai un problema? Risolvilo con lo sportello online!

link

Petizioni

Firma anche tu e sostieni le battaglie per i tuoi diritti

link

Segnalazioni

Fai sentire la tua voce. Inviaci una segnalazione

link