Menù di servizio

STOP ANATOCISMO: ANCHE UNICREDIT CONDANNATA. DOPO QUESTA ENNESIMA VITTORIA, MC INVITA I CONSUMATORI A DIVENTARE PARTE ATTIVA DELLA SUA CAMPAGNA CHIEDENDO I RIMBORSI

Dove sei: Homepage > Notizie e comunicati > STOP ANATOCISMO: ANCHE UNICREDIT CONDANNATA. DOPO QUESTA ENNESIMA VITTORIA, MC INVITA I CONSUMATORI A DIVENTARE PARTE ATTIVA DELLA SUA CAMPAGNA CHIEDENDO I RIMBORSI

16-07-2015

Unicredit, come Intesa Sanpaolo, Deutsche Bank, Ing Bank, Banca Popolare di Milano, Banca Regionale Europea, Banca Sella, è stata condannata dal tribunale di Milano a cessare l’anatocismo (produzione di interessi sugli interessi passivi maturati nei contratti bancari) ai danni dei consumatori.

Visto che dopo 18 mesi, le istituzioni e gli organismi di vigilanza continuano a rimanere immobili di fronte alla mancata applicazione del divieto, Movimento Consumatori, forte delle condanne di sette banche, invita i cittadini a diventare parte attiva della campagna Stop Anatocismo facendo valere i propri diritti. L'associazione offre l'opportunità ai consumatori che hanno un conto corrente che dal 1° gennaio 2014 è andato in rosso o hanno in corso un fido o scoperto di conto di richiedere la restituzione degli interessi anatocistici pagati fino a oggi.



Per informazioni: sosbanche@movimentoconsumatori.it

Sportello del consumatore

Hai un problema? Risolvilo con lo sportello online!

link

Petizioni

Firma anche tu e sostieni le battaglie per i tuoi diritti

link

Segnalazioni

Fai sentire la tua voce. Inviaci una segnalazione

link